Intervista a Laura Potì

Laura Potì, Responsabile Relazioni Industriali presso Fedespedi e Alsea; ci vuoi parlare di te e come è nata la tua passione per le risorse umane?

Da oltre 7 anni lavoro come responsabile delle relazioni industriali per Fedespedi (Federazione Nazionale delle Imprese di Spedizioni Internazionali), organizzazione imprenditoriale, aderente a Confetra, che rappresenta e tutela gli interessi delle imprese di spedizioni internazionali in Italia. Rivesto lo stesso incarico anche per Alsea (Associazione Lombarda Spedizionieri e Autotrasportatori), la più grande associazione italiana nel settore dei trasporti, con oltre 650 aziende associate. L’obiettivo che sia la Federazione a livello nazionale, sia l’Associazione territoriale lombarda si pongono quotidianamente è promuovere la crescita delle imprese associate, rappresentandole nel dialogo con le istituzioni e offrendo servizi in tutti gli ambiti di loro interesse. Nello specifico, mi occupo di fornire assistenza e consulenza in ordine a tutte le problematiche attinenti il diritto del lavoro e l’ambito sindacale, come licenziamenti individuali e collettivi, riorganizzazioni, stipula di Accordi di II Livello disciplinanti, ad esempio, i premi di risultato, il welfare, lo smart working, per citare i temi più di attualità. Inoltre, partecipo attivamente al tavolo delle trattative per il rinnovo del CCNL “Logistica, Trasporto Merci e Spedizione”, di cui Fedespedi è firmataria, e da circa 4 anni ricopro l’incarico di Presidente del Labour Relations Advisory Body di Fedespedi: si tratta di un gruppo di lavoro composto da HR Manager e Responsabili delle Relazioni Industriali di primarie aziende associate, chiamato da un lato a svolgere attività di ricerca e approfondimento su tematiche di interesse per il settore sotto il profilo giuslavoristico, dall’altro lato a elaborare strategie negoziali e proposte di riforma attinenti la trattativa per il rinnovo del CCNL del nostro settore. La mia passione per il diritto del lavoro in realtà è nata molti anni prima: dopo la laurea in Giurisprudenza a Bologna con una tesi in diritto del lavoro, ho lavorato negli anni dal 2006 al 2014 a Milano presso lo Studio Legale Ichino – Brugnatelli e Associati, sempre nell’ambito del dipartimento di diritto del lavoro, dapprima come praticante e poi come avvocato dello Studio, occupandomi di consulenza e contenzioso per clienti appartenenti a numerosi settori produttivi, dal credito alle telecomunicazioni, dal manifatturiero all’editoria e la cooperazione. Quando mi si è presentata l’occasione di lavorare per Fedespedi e Alsea, ho deciso di coglierla, perché ho ritenuto potesse rappresentare un modo per completare la mia conoscenza del mondo del lavoro, che non è fatto solo di casi giuridici, di sentenze, di norme da interpretare e applicare, bensì anche di tutto ciò che è dentro un’azienda, dalle risorse umane alle relazioni sindacali. Queste ultime assolvono non solo al compito di accompagnare aziende e lavoratori nei processi di innovazione, ma anche a quello, ancora più responsabilizzante, di fare il diritto. Mi riferisco in particolare alla partecipazione alle trattative per il rinnovo del CCNL del settore per cui lavoro: ho partecipato a due rinnovi e devo ammettere che, nelle nottate finali precedenti la firma del contratto trascorse a negoziare coi sindacati, non si può non provare una certa emozione dettata dalla consapevolezza del peso di ogni azione sulla vita di un intero settore. Il mio progressivo avvicinamento alle risorse umane è avvenuto proprio col passaggio dalla libera professione al mio attuale incarico di responsabile delle relazioni industriali, che mi porta ad assistere le aziende non più in tribunale, ovvero nella fase patologica delle dinamiche aziendali, bensì nel costante dialogo con i Sindacati e ad orientarle nelle politiche del lavoro, in modo che possano trovare un giusto equilibrio tra le esigenze di produttività e il benessere e l’engagement dei propri dipendenti.

La lettura di questo contenuto è esclusiva per i soci di GIDP.

DIVENTA SOCIO GIDP

  • Partecipazione a convegni e webinair
  • Accesso esclusivo all’arena riservata 
  • Accesso ad HR FOCUS INSIGHT

e molti altri benefit!

ACCESSO AREA RISERVATA



DECRETO TRASPARENZA: luci e ombre che permangono anche dopo la recentissima circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Di

a cura di ADVANT Nctm leggi di più

ESPLORARE LE PERSONE E IL POTENZIALE

Di

Intervista a Nektaria Eirini Karamani, Country People & Organization Head Siemens Italia leggi di più

APR HEAD HUNTING: Chi è il nuovo partner di GIDP

Di

APR: chi è il nuovo partner di GIDP leggi di più

UN VOLONTARIO IN AZIENDA

Di

Intervista a Franco Tosi, Head of HR Zenith Service leggi di più